• alimenti surgelati

Le nostre certificazioni

certificazioni

CGM fa della perfezione dei processi produttivi la sua sfida costante. L'innalzamento degli standard qualitativi e il sistema di monitoraggio aziendale (basato sul SAQ - Servizio Assicurazione Qualità interno), hanno permesso l'acquisizione di tutti i bolli CEE, oggi riuniti sotto l’unico marchio CEE 773/L ed hanno portato la CGM ad ottenere, da un idoneo Organismo Nazionale accreditato SINCERT, la Certificazione del proprio Sistema di Gestione Qualità Aziendale secondo le norme UNI EN ISO 9001:2008. Un controllo rigoroso, che non si limita soltanto alla fase interna della produzione, ma si indirizza anche all'esterno, come testimonia l'attentissima scelta dei fornitori, selezionati in base alla qualità che assicurano all'azienda

 

CERTIFICAZIONI

 

Sono due gli elementi che caratterizzano la certificazione secondo gli standard B.R.C., I.F.S. e ISO 22000:2005: la complessità nell’ottenerla e la difficoltà nel mantenerla, vista la frequenza e la rigorosità dei controlli cui le realtà certificate sono sottoposte.

Dal febbraio 2010 CGM può vantare questo prestigioso riconoscimento che ne fa una delle poche realtà italiane del comparto agro-alimentare ad averlo ottenuto. Si tratta di un importante punto di arrivo che premia le politiche di un’azienda che ha sempre posto la qualità delle produzioni al centro delle proprie scelte strategiche.

A testimoniarlo il fatto che CGM ha lavorato costantemente per garantire la sicurezza igienica degli alimenti, aderendo ai numerosi regolamenti che si sono succeduti nel corso degli anni.

Grazie agli standard B.R.C. (British Retail Consortium), I.F.S. (International Food Standard) e ISO 22000:2005, l’azienda ha dunque acquisito la fiducia di clienti, fornitori, dipendenti, autorità e consumatori, avendo dimostrato la capacità di fornire un prodotto sicuro, conforme alle normative vigenti, e di grande qualità.

Nel complesso, i tre protocolli consentono a tutte le realtà coinvolte in modo diretto o indiretto lungo la filiera agro-alimentare di identificare con precisione i rischi cui sono esposte e di gestirli attraverso un sistema di sicurezza adeguato, chiamate come sono ad assumersi le proprie responsabilità e a gestire al meglio processi aziendali, personale e infrastrutture.

Ne consegue che per garantire un prodotto igienicamente sicuro CGM è tenuta ad organizzare i propri processi in modo tale da evitare la comparsa di qualsiasi rischio alimentare di natura microbiologica, chimica o fisica, scegliendo la giusta integrazione tra punti critici di controllo (CCP) e misure preventive (PRP). Indubbi i vantaggi che la certificazione è in grado di offrire, soprattutto in termini commerciali. L’azienda, infatti, potrà avere un accesso facilitato in quei mercati, come quello inglese o tedesco, nei quali è quasi impossibile operare al di fuori degli standard citati.

Dunque, dalla sicurezza di ieri, CGM passa alla sicurezza assoluta di oggi, con lo stesso impegno: precorrere le tendenze già in atto anche nella GDO italiana, tutelando al contempo tutti i suoi clienti offrendo loro prodotti di grande qualità.

CGM s'impegna, con il contributo di tutto il personale, ad applicare e migliorare il proprio "Sistema di Gestione per la Qualità".

Il Presidente
Giuseppino Marinangeli

 

CGM NATURAL FOOD srl | 85, Rione Pollenza Scalo - 62010 Pollenza (MC) - Italia | P.I. 01377500432 | Tel. +39 0733 201025 | Fax. +39 0733 201016 | info@cgmsurgelati.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite